La guida che risponde al vostro dilemma: cosa guardo stasera in tv? Oltre ai film la nuova edizione include serie, programmi e cose belle da non perdere, sulle reti free in prima serata, sempre in orario.

Con il canone Rai in bolletta non dobbiamo più nasconderci, morire di binge watching o fingere che la nostra tv sia un installazione di Nam June Paik.

TV

LUNEDÌ 3 APRILE

  21.15
Kill Bill Vol. 1, Quentin Tarantino, 2003

In dieci anni Tarantino ne ha visti di film, qui ci sono quasi tutti. Straordinaria capacità di sintesi (esercizio di stile?) ma il cuore non ce l’ha strappato. Rivogliamo papà pomodoro!

 

  21.15
Statue unite + Chiove

Doppio appuntamento dedicato alla drammaturgia partenopea contemporanea e alle contaminazioni che ne vivificano la produzione: Statue unite di Eduardo Tartaglia e Chiove, adattamento curato da Enrico Iananiello di Plou del catalano Pau Mirò.

 

MARTEDÌ 4 APRILE

  21.15
No, i giorni dell’arcobaleno, Pablo Larrain, 2012

Il cileno Pablo Larrain chiude la trilogia dedicata al regime di Pinochet e agli effetti avuti sul Cile e sui cileni [continua a leggere]

 

  21.15
The Ward, John Carpenter, 2010

1966. Kristen viene ricoverata nel reparto speciale di un ospedale psichiatrico, in evidente stato confusionale, dopo aver appiccato il fuoco ad una fattoria. Non ricorda nulla dell’avvenuto, né i motivi del suo gesto, sa solo di volersene andare. Tanto più che tra le celle, oltre alle altre quattro ragazze in cura, si aggira una presenza non troppo amichevole. L’unica soluzione è la fuga. Ma si può uscire vivi dal reparto? [continua a leggere]

 

  21.10
Antonio De Curtis, in arte Totò

A pochi giorni dall’anniversario della sua morte, avvenuta il 15 Aprile 1967, risvegliamo Totò con una risata.

 

MERCOLEDÌ 5 APRILE

  21.15
Nick Cave. 20.000 Days on Earth, Iain Forsyth, Jane Pollard, 2014

“La mia autobiografia? Niente di vero.” Nick Cave.
Un’ode lirica e inventiva alla creatività, un viaggio poetico in una “giornata immaginata” della vita di Nick Cave, mito e icona culturale, un ritratto intimo e profondamente sincero del suo processo artistico. 20.000 Days on Earth è il debutto alla regia di due artisti innovativi e visionari, Iain Forsyth e Jane Pollard, che nel cast vede i Bad Seeds e una splendida Kylie Minogue, con la colonna sonora di Nick Cave e Warren Ellis.

 

GIOVEDÌ 6 APRILE

  21.15
Ghostbusters, Ivan Reitman, 1984

Who ya gonna call? Ghostbusters è la risposta. Tra i volti cult della squadra di Acchiappafantasmi ricordiamo Harold Ramis.

 

  21.00
Volver, Pedro Almodovar, 2006

Femminile, clandestino, surreale, tra realismo magico e romanzo popolare, tra vita e morte senza distinzioni.

 

VENERDÌ 7 APRILE

  21.15
Gomorra – La serie, Stagione 2, Episodi 5 e 6

La serie continua con gli episodi diretti da Claudio Cupellini: Occhi negli occhi e ’o Track, il capo dei girati interpretato da Carmine Monaco, nato e cresciuto nei Quartieri Spagnoli, già scoperto da Gaetano Di Vaio, produttore della società Figli del Bronx, con il quale ha girato il documentario Largo Baracche (visibile a questo link).

 

  21.15
Manet. Ritratti di vita,

Per chi non avesse visto la mostra, il film-documentario, che è stato anche grande evento cinematografico, si sviluppa intorno ai ritratti e ai dipinti più famosi del pittore, raccolti per la prima volta in una mostra che ha messo insieme tele e ritratti provenienti dai maggiori musei di tutto il mondo.

 

  21.10
Scuola di polizia, Hugh Wilson, 1984

Non lo diciamo in giro ma inspiegabilmente ci diverte.

 

SABATO 8 APRILE

  21.10
Electric Dreams. Gli anni 80.

Negli anni ’80 la famiglia Sullivan-Barnes sarà alle prese con l’arrivo dei primi walkman e del lettore cd e dovranno sperimentare i primi cibi cucinati nel microonde. Decisiva sarà la scelta del primo computer da comprare per la famiglia e un po’ più arduo cercare una videoteca dalla quale noleggiare film su videocassetta per il loro lettore di vhs appena arrivato a casa…

 

  21.15
True Lies, James Cameron, 1994

Cediamo ai muscoli senza tempo di Arnold Schwarzenegger e allo strip con caduta di Jamie Lee Curtis. Un concentrato di azione, ironia, anni Novanta, stunt men ed effetti speciali firmato James Cameron.

 

DOMENICA 9 APRILE

  0-24
Riposo

I love you so much so I turn off the tv.