La guida che risponde al vostro dilemma: cosa guardo stasera in tv? Oltre ai film la nuova edizione include serie, programmi e cose belle da non perdere, sulle reti free in prima serata, sempre in orario.

Con il canone Rai in bolletta non dobbiamo più nasconderci, morire di binge watching o fingere che la nostra tv sia un installazione di Nam June Paik.

LUNEDÌ 22 MAGGIO

  21.15
Prometheus, Ridley Scott, 2012

Siamo andati dritti in quella direzione e abbiamo scoperto che i fan si sono sentiti alquanto frustrati. Volevano vedere il mostro originale che, all’epoca, ritenevo bello cotto con un’arancia in bocca. Per cui ho pensato “Wow, ok, mi sbagliavo. I fan, in una maniera abbastanza divertente non hanno in alcun modo la decisione finale in cose come queste, ma sono un riflesso dei tuoi pensieri, dei tuoi dubbi su qualcosa e ti aiutano a capire se hai ragione o torto”. Deriva tutto da qui, sarebbe una mancanza di sensibilità il non tenere in conto la loro opinione.
E’ Ridley Scott ad ammettere di essersi “sbagliato” con Prometheus ma forse solo per farci andare a vedere il sequel Alien: Covenant.

 

  21.20
Romantico avventuriero, Henry King, 1950

The Gunfighter, meno romanticismo e più pistola nel titolo originale di questo film assetato di polvere e vendetta.

 

MARTEDÌ 23 MAGGIO

  21.15
Still Life, Uberto Pasolini, 2013

Per la sua opera seconda, Still Life, Uberto Pasolini – già produttore indipendente che lavorò anche a Full Monty e regista di Machan – La vera storia di una falsa squadra – si serve di una regia impeccabile, che si accorda alla pulizia dei gesti e dei movimenti dell’altrettanto impeccabile Eddie Marsan [continua a leggere]

 

  21.20
La ragazza del lago, Andrea Molaioli, 2007

Molaioli vorrebbe essere Sorrentino e Servillo non vorrebbe essere sempre Servillo. Allagato.

 

  21.00
Caccia spietata, David Von Ancken, 2006

“Never turn your back on the past”, nel deserto è ancora più vero.

 

MERCOLEDÌ 24 MAGGIO

  21.00
Frantic, Roman Polanski, 1988

Frenetico, delirante, pazzo, non è soltanto il titolo del più hitchcockiano dei film polanskiani, il cognome che diventa aggettivo non se lo possono permettere tutti.

 

  21.15
I segreti di Twin Peaks, Stagione 1 Episodi 7 e 8,
Stagione 2 Episodio 1

Con il fantasma di Laura Palmer appena resuscitato nei panni di Marine Le Pen (è identica!), un ripasso fa sempre bene visto che al maestro Lynch piace assai non farci capire niente.

 

GIOVEDÌ 25 MAGGIO

  21.15
Il matrimonio di mia sorella, Noah Baumbach, 2007

Agli americani non è piaciuto, qui non è mai uscito in sala. Già due buoni motivi per vederlo.

 

  21.10
The Hole, Joe Dante, 2010

“Quasi un Matinée, ma con una più feroce arte dell’emozione che maneggia il cinema teenager per evocare i traumi seppelliti nella coscienza. La paura del buio non finisce mai.” FilmTv

 

VENERDÌ 26 MAGGIO

  21.10
The Unknown Known, Errol Morris, 2013

The Unknown Known, ovvero fatti noti che non sappiamo di sapere: con questa espressione l’ex segretario alla difesa americano Donald Rumsfeld definisce lo stato di (in)consapevolezza su alcuni dei più importanti episodi della storia statunitense degli ultimi quarant’anni [continua a leggere]

 

SABATO 27 MAGGIO

  22.35
In viaggio con Cecilia, Mariangela Barbanente, Cecilia Mangini, 2013

Il viaggio nella Puglia di oggi, dall’ILVA di Taranto al reparto di neonatologia di Brindisi, con le registe Mariangela Barbanente e Cecilia Mangini, tutte e due pugliesi, nate a Mola di Bari, con quarant’anni di differenza. Cecilia, di fare film ha smesso nel ’74, l’ultimo si chiamava La briglia sul collo sul sistema scolastico italiano e contro gli stereotipi dei ragazzini di periferia a Roma. Visto al Festival dei Popoli, il documentario ripercorre, con due sguardi ed esperienze diverse, i luoghi narrati da Cecilia nei suoi film per ritrovare nell’oggi effetti e declinazioni di quel sogno industriale. Necessario, anche conoscere Cecilia.

 

  21.10
Mission to Mars, Brian De Palma, 2000

La missione di De Palma qui è fantascienza. O si ama o si odia. Tutto si regge con la colonna sonora di Ennio Morricone.

 

DOMENICA 25 DICEMBRE

  0-24
Riposo

I love you so much so I turn off the tv.