Cosa guardare la sera di Halloween? La selezione 2021 di Cinema Errante include nuove fiabe femministe, classici d’animazione e serie horror d’autore, più un’ospite bonus davvero leggendaria. Ecco tre consigli che vi permetteranno di personalizzare la vostra maratona streaming partendo da scelte classiche e spaventose a opzioni più spensierate e alternative. In ogni caso: Happy Halloween da tutta la redazione!

Halloween 2021

Maya e i tre guerrieri (Netflix)
Film e serie in streaming da guardare ad Halloween 2021

La nuova miniserie Neflix, al primo posto in Italia in questi giorni, è una visione perfetta per un Halloween alternativo. Creata, scritta e diretta dal regista messicano Jorge R. Gutiérrez, la miniserie in nove episodi sposta finalmente l’attenzione da un immaginario statunitense ormai trito all’esplosione cromatica e visiva di un mondo che richiama l’arte mesoamericana e la mescola con gli stilemi figurativi del dia de los muertos messicano.

Maya, principessa guerriera, deve sconfiggere gli dèi degli inferi per salvare il suo regno e realizzare una antichissima profezia. Sarà aiutata da tre guerrieri, emarginati nelle loro rispettive società, ma dal cuore d’oro e dalle abilità leggendarie. Una favola femminista, postcoloniale e inclusiva in cui umani e dèi degli inferi combattono per salvare prima di tutto la loro umanità. [Elena D’Amelio]

Halloween 2021

Midnight Mess (Netflix)
Film e serie in streaming da guardare ad Halloween 2021

La nuova serie di Mike Flanagan su Netflix conferma l’autore di Hill House come uno dei registi più influenzati da Stephen King nel panorama odierno. In questa deriva quasi folk horror, Flanagan porta temi come religione, lutto e senso di colpa in una storia che poco alla volta svela la sua specifica natura horror. [Sara Mazzoni]

Halloween 2021

Taron e la pentola magica (Disney+)
Film e serie in streaming da guardare ad Halloween 2021

Uscito nelle sale americane nel 1985 e in quelle italiane un anno dopo, Taron e la pentola magica è il classico d’animazione Disney che ha riscosso minore successo iniziale, sia presso il pubblico che presso la critica, ma anche uno di quelli maggiormente apprezzati col trascorrere dei decenni, fino a diventare un vero e proprio cult della sua generazione.

Basato sui primi due libri della saga Le cronache di Prydain dello scrittore Lloyd Alexander, Taron e la pentola magica è un’avventura dark che non ha molto a che spartire con il resto della produzione animata Disney precedente e successiva. Pur riproponendo modelli narrativi e caratteriali di altri classici degli studios – il viaggio dell’eroe de La spada nella roccia, il reame oscuro de La bella addormentata nel bosco – questo film appare molto più improntato sull’aspetto puramente fantasy della storia che su quello fiabesco e umoristico, non risparmiando scene di una certa violenza né dettagli macabri, fino a sconfinare nell’horror. Qui il protagonista è una mezza canaglia, la principessa è una tipa tosta e il cattivo fa veramente paura, e l’ambientazione non è idilliaca come di consueto. La totale assenza di canzoni rappresenta un’ulteriore punto di rottura con la tradizione, oltre che la conferma di voler puntare su un prodotto più maturo. Scelta che però, in termini di incassi, non fu premiata da molta fortuna.

Non si può parlare di Taron senza citare il contesto storico in cui fu realizzato. Questo film è uno dei risultati più completi della cosiddetta fase dark della Disney, che attraversò gli studios di Burbank dalla fine degli anni ’70 a metà degli anni ’80, e che vide la produzione di due soli lungometraggi animati – l’altro fu Red e Toby nemiciamici, più tradizionale ma comunque molto serio – a fronte di molti live action divenuti cult caratterizzati da un’atmosfera cupa e inquietante e da una tendenza alla sperimentazione di nuove tecnologie come la CGI (che fu introdotta nell’animazione proprio in questo film). [Davide Vivaldi]

Halloween 2021

Bonus: Netflix and Chills with Dr. Elvira (YouTube)
Film e serie in streaming da guardare ad Halloween 2021

Chi meglio di Elvira per i consigli di Halloween? L’iconica signora delle tenebre esperta in b-movie è la protagonista di una serie di speciali – da noi visibili solo sul canale Youtube di Netflix – dedicati ai migliori horror disponibili sulla piattaforma.

Ma chi è Elvira? Vera e propria istituzione in patria, la sua fama in Italia è quasi esclusivamente legata al film Una strega chiamata Elvira (Elvira: Mistress of the Dark), godibilissimo b-movie del 1988 rovinato da un adattamento italiano triviale che spoglia interamente la sua protagonista di ironia e significato, ma che potete recuperare facilmente in streaming in lingua originale.

Volete saperne di più? L’interprete Cassandra Peterson – ideatrice e unica detentrice dei diritti del brand Elvira – ha da poco pubblicato una biografia in cui racconta e celebra i primi 40anni della sua amata alter ego: affascinate, sagace, femminista. Da sempre forte sostenitrice della comunità LGBTQIA+, l’attrice ha da poco fatto coming out. [Giacomo Brotto]