Oscarrafone, i film brutti che un po’ ci piacciono
Se l’Academy vuole farlo, lo faccia; per me non significa nulla - Così Jean-Luc Godard ha commentato la notizia del suo Oscar alla carriera, non ritirato e spedito direttamente chez lui. Nonostante l’epicità di Jean-Luc le belle statuine non passano inosservate nel vecchio e saggio continente.
TotOscar – Chi vincerà nella categoria “Miglior Film”?
Chi vincerà gli Academy Awards 2011? Il prossimo 27 febbraio “You’re invited!” parola di James Franco e Anne Hathaway, i conduttori della 83° edizione de la notte degli Oscar.
Gira la moda: Il red carpet degli Academy Awards
Che se ne parli bene o se ne parli male, purché se ne parli. Questo è l’unico e fondamentale comandamento del mondo dello spettacolo. Difficile da non rispettare nella più importante vetrina mondiale chiamata Academy Awards.
Gli Oscar che non ci sono più
La storia dei premi Oscar non è solo una storia di vittorie, sconfitte, gaffe e red carpet, ma anche di come l’industria hollywoodiana ha concepito se stessa e i propri prodotti, in una autodescrizione affidata a categorie di volta in volta aggiunte o tolte dal novero di quelle che erano state ritenute fondamentali per mettere […]
In orario, cose (già) viste: i film della settimana in TV
Dedicata a chi segue orari regolari, non soffre di insonnia e la mattina punta la sveglia, ecco IN ORARIO, la guida ai film da non perdere in onda sulle reti free in prima serata o, in casi estremi, in seconda. Because the night…we sleep!
Il discorso del re: la recensione
1925. Il principe Albert (Colin Firth), duca di York, figlio di re George V d’Inghilterra (Michael Gambon), Bertie per i familiari, è predestinato per dovere di sangue ad una vita fatta di incontri ufficiali e discorsi in pubblico. C’è un unico, insormontabile problema: balbetta irrimediabilmente e, in conseguenza di ciò, parlare in pubblico lo terrorizza. […]