Hunger Games: Il canto della rivolta – Parte I: la recensione
Hunger Games: Il canto della rivolta – Parte I (in originale Mockingjay) è il terzo capitolo tratto dalla trilogia Young Adult che ha rilanciato la distopia a tema ludico. Prima parte del lungo finale, prelude di un anno il capitolo conclusivo, atteso a fine 2015. Jennifer Lawrence torna a vestire gli scomodi panni di Katniss […]
Snowpiercer: la recensione
Snowpiercer di Bong Joon-ho è il nuovo bolide della fantascienza sociale e arriva dalla Corea del Sud. Prodotto dalla casa cinematografica del regista Park Chan-wook (Oldboy, Lady Vendetta), è il film coreano più costoso di tutti i tempi: 39 milioni di dollari di budget, abbondantemente recuperati al botteghino, che promette altre meraviglie. Snowpiercer è un […]
Mood Indigo – La schiuma dei giorni: la recensione
Edito nel 1947, La schiuma dei giorni di Boris Vian è un romanzo cult della letteratura francese, che fonde un’anima surreale sorretta da un forte sperimentalismo linguistico – erede dell’avanguardia surrealista e della patafisica di Alfred Jarry – a una concezione di stampo esistenzialista. Da questo libro anarchico, strambo e geniale che Queneau definì “il […]
Hunger Games – La ragazza di fuoco: la recensione
Hunger Games – La ragazza di fuoco di Francis Lawrence, secondo capitolo della trilogia tratta dai romanzi young adult di Suzanne Collins, apre con prevedibile successo anche in Italia. Se l’obiettivo era quello di replicare il trionfo di Twilight, i produttori non solo lo hanno raggiunto, ma potrebbero anche averlo superato. Primo punto di forza dell’intera operazione, la scelta […]
Elysium: la recensione
Elysium è il film che segna l’esordio hollywoodiano di Neill Blomkamp, talentuoso regista sudafricano che aveva messo d’accordo pubblico e critica con il sorprendente District 9 (2009). Qui l’autore ritorna a calcare i sentieri della fantascienza post-apocalittica, mostrandoci un’umanità dell’anno 2154 divisa in due categorie: i pochi eletti che vivono da nababbi sulla piattaforma spaziale […]
Venezia 70. The Zero Theorem: la recensione
Con The Zero Theorem, in concorso a Venezia 70, il visionario Terry Gilliam torna sui terreni a lui assai congeniali della fantascienza distopica, attraverso la parabola grottesca di un nevrotico programmatore (un Christoph Waltz lontano dall’arroganza istrionica dei suoi ruoli d’elezione) ossessionato dalla ragione dell’esistenza umana, che cerca di sopravvivere in un mondo dominato dalle […]